NordKapp 71° 10' 21'' N

Meraviglioso

 Questo è il racconto di un viaggio meraviglioso ed affascinante, lungo, pieno di attese, mistero e fatica, ma è il mio ricordo più bello. Tanto atteso e forse arcano, perché in fondo avevo sempre voluto andare a Capo Nord.

Translate



Home arrow Diario di Viaggio arrow Visita di Berlino
8 luglio 2007

Ventiduesimo giorno (parte prima)

 

In una domenica mattina soleggiata, ma alquanto silenziosa, ci avviamo per le strade di Berlino, alla ricerca del mitico Muro. Percorriamo, curiosi, il viale Unter den Linden.

Il colonnato della Porta di Brandeburgo è in restauro, ma non per questo non si riesce a scorgere nella moltitudine di turisti, che lo osservano senza fare troppa confusione. Nei negozi di souveinrs, allestiti con tedesca precisione, si vendono i famosi pezzi del muro, che sono in realtà dei frammenti piccolissimi dei murales disegnati sulle sue pareti. Molto interessante è il libro sulla storia del Muro, che documenta in modo impressionante le storie dei tentativi di fuga dei berlinesi intrappolati nella parte Est.

La visita prosegue al Reichstag , da vedersi assolutamente internamente per la bellissima architettura moderna della cupola, che sovrasta un piazzale erboso molto vasto.

La Storia è anche ripresa in numerosi pannelli lungo le strade, con le vicende del Muro e gli orrori della divisione durante la guerra fredda.

Si può vedere anche la riproduzione fedele del Check Point Charlie, con tanto di soldati, che ripropongono il momento della divisione di Berlino tra i vincitori della seconda guerra mondiale.

Insomma è stata una visita per lo più legata al passato della capitale, mentre numerosi volantini in albergo ci avevano proposto itinerari più mondani ed interessanti (a proposito, l'hotel era il Grosser Kurfust ).

La giornata prosegue in direzione di Dresda, verso Praga.

 
Free Joomla Templates