NordKapp 71° 10' 21'' N

Meraviglioso

 Questo è il racconto di un viaggio meraviglioso ed affascinante, lungo, pieno di attese, mistero e fatica, ma è il mio ricordo più bello. Tanto atteso e forse arcano, perché in fondo avevo sempre voluto andare a Capo Nord.

Translate



Home arrow Diario di Viaggio arrow Copenhagen cittą
6 luglio 2007
Ventesimo giorno

Copehnagen
 

 

 

copenhagen.jpg Appena usciti vengono acquistati gli attrezzi indispensabili per poter sopravvivere alla pioggia insistente.

La gente qui è così abituata a questo clima che circola tranquillamente senza ombrello. Non altrettanto si può dire per i numerosi gruppi di turisti, i quali , evidentemente, hanno dovuto farsi anima e coraggio, e decidersi ad uscire nonostante l’avversa situazione meteorologica.

Le strade della città sono piene di musica, e facilmente vengono alla mente le immagini di qualche film ambientato proprio in questi scenari, magari con la neve... Caratteristiche le costruzioni, colorate e con tetti spioventi.

Il centro storico è molto bello, gremito di turisti e negozi di ogni genere.

Dopo una tappa obbligata ai magazzini che vendono la Royal Copenhagen e i famosi piumini danesi, cerchiamo di raggiungere il porto turistico ( per intenderci, quello riportato in tutti i cataloghi di viaggi). Anche qui concerti jazz a volontà, approfittando di una schiarita, anche in pieno giorno. Il canale è pieno di cigni.

Foto di rito.

Giro in battello della durata di un’ora e visita della città lungo i canali.

Possiamo ammirare la famosa sirenetta, sirenetta.jpgche tristemente, si espone ai numerosi scatti fotografici di gente di ogni parte del mondo.

Lasciata la gondola, pranziamo in un ristorante italiano, e chiacchieriamo con altri turisti romani.

Nel pomeriggio visitiamo il Museo di storia naturale, dall’allestimento pregevolissimo e coinvolgente; la sala egizia riproduceva l’interno di una sala funeraria di piramide, e conteneva una mummia.

Tra le altre opere custodite, quadri di Monet molto belli, nonché alcune opere di Van Gogh e altri pittori impressionisti.

In serata la visita è proseguita ai Giardini Tivoli, un gigantesco parco di divertimenti, dove i concerti e migliaia di giovani si uniscono ad un allestimento del verde senza precedenti e a giostre mirabili. Ristoranti e negozi tutti in stile elegante, e, neanche a dirlo, un meraviglioso lago di cigni.

Le luci colorate del parco Tivoli chiudono la nostra breve esperienza a

Copenhagen.

Si avvicina la fine del Viaggio.

 
Free Joomla Templates