NordKapp 71° 10' 21'' N

Meraviglioso

 Questo è il racconto di un viaggio meraviglioso ed affascinante, lungo, pieno di attese, mistero e fatica, ma è il mio ricordo più bello. Tanto atteso e forse arcano, perché in fondo avevo sempre voluto andare a Capo Nord.

Translate



5 luglio 2007
Diciannovesimo giorno

Da Stoccolma a Copenhagen



Siamo in procinto di lasciare Stoccolma per rientrare in Danimarca.
Proviamo una grande curiosità per il ponte di Malmoe, che attraversa il mare per 5 km, congiungendo le due nazioni, e sul quale abbiamo letto tante impressioni di altri viaggiatori.

Tanto per cambiare inizia a piovere, così il distacco con la città svedese è praticamente indolore.
Il maltempo ci accompagna per tutto il viaggio, non faticoso, in verità, e ci troviamo ad attraversare il famoso ponte quasi senza accorgercene. Il mare era molto mosso, e i tiranti in acciaio del ponte scorrono al nostro fianco senza sosta, noialtri immersi letteralmente in un mare di acqua.

Riappare la costa danese. L’arrivo a Copenhagen è semplice, arriviamo in pieno centro senza problemi, salvo, appunto, la pioggia odiosa.

Anche qui molti hotel sembrano non aver camere disponibili, e alla fine troviamo una sistemazione. Ad ogni modo, sistemati i bagagli, o meglio i bagagli superstiti al disordine ormai irreversibile della nostra auto, vogliamo andare subito in giro.

Il ritorno è stato quasi subitaneo. Dopo un po’ di rifornimenti alimentari, e un caparbio giro nei dintorni, dobbiamo tornare indietro bagnati come pulcini. Gli ombrelli qui servono a ben poco. La sera si fa scura, e mette un pò di tristezza il ricordo della perenne luce nordica. L’indomani dovremo comprare stivali da pioggia ed impermeabili. Non vogliamo rinunciare in nessun modo a conoscere meglio la bella città di Andersen.

 
Free Joomla Templates